Verbale direttivo mercoledì 27 novembre

Mercoledì 27 novembre 2013 si è riunito per la quinta volta il direttivo degli iscritti di Stazione Futuro (se non avete ancora chiari i compiti del direttivo li potete trovare nello statuto).

Gli ordini del giorno erano:

– analisi e discussione temi emersi dall’ultimo direttivo

– organizzazione assemblea di dicembre

– punto sulle #primariedelleidee

– punto sui progetti concreti

– acquisto dominio sito

– elezione presidente della consulta provinciale

– varie ed eventuali

Abbiamo iniziato con la preparazione dell’incontro che ci è stato chiesto dal Comitato Civico Torre Vanga dopo la nostra lettera sull’Adige e così siamo riusciti a fare una sintesi delle nostre proposte da portare. Siamo convinti che la prima cosa da fare sia eliminare il più possibile i pregiudizi che si stanno diffondendo, da una parte i “trentini vecchi dentro, bacchettoni che vanno a letto alle 9” e dall’altra i “giovani senza futuro, irrispettosi di ciò che li circonda e cafoni”. Rischiamo solo di crearci dei capri espiatori. Qua sotto potete trovare un mini schema.

La discussione ad ogni modo non può essere chiusa a Stazione Futuro e Comitato di Torre Vanga, sarebbe inutile. Serve che il maggior numero di studenti e residenti del centro cittadino si siedano ad un tavolo e trovino una soluzione; è in questa ottica che stiamo collaborando con UDU sperando che più avanti si aggiungano anche altre realtà studentesche e universitarie.

Abbiamo poi organizzato la prossima assemblea pubblica che si terrà un giorno tra venerdì 13 e mercoledì 18 dicembre. Sarà un’occasione per esprimere le proprie idee e dibattere sui temi che stiamo portando avanti fin dall’inizio: come vogliamo la nostra scuola e come trasformare Trento in una città per giovani. Questo come? Attraverso 6 tavoli di lavoro su agevolazioni per gli studenti, scuola, spazi giovanili e molto altro ancora. Le discussioni partiranno dalle idee ricevute alle #primariedelleidee per arrivare a qualcosa di più concreto. Per tutte le altre novità vi rimandiamo a un prossimo articolo ad hoc. Intanto qua sotto comunque potete vedere uno schema che abbiamo preparato a collettivo.

1452049_10200463895234970_1258027881_n

Un’altra cosa assolutamente prioritaria è stata raccogliere un parere del direttivo sull’elezione del Presidente della Consulta Provinciale che si sarebbe tenuta il giorno dopo. Ci sono infatti 7 nostri iscritti in Consulta e ci sembrava molto importante avere una linea comune su un candidato che rispettasse i nostri principi ed ideali. Così è andata ed è stato eletto Presidente Philipp Woelk (a cui auguriamo un buon lavoro!).

Abbiamo poi proseguito con un’analisi delle ultime idee delle #primariedelleidee e con altri aspetti tecnici di divisione dei compiti all’interno del movimento.

Annunci