Assemblea pubblica #2: cosa si è detto

Avevamo scritto che avremo organizzato 5 tavoli di lavoro, chiamati workshop, su vari temi ed è proprio quello che abbiamo fatto. Martedì verso le 16.30 la Bookique si è riempita di giovani studenti volenterosi di discutere e di dire la loro.

WP_20131217_16_50_12_ProDopo una brevissima introduzione sul metodo di lavoro dell’assemblea e di riassunto del percorso fatto finora è iniziata la divisione nei 5 tavoli:

➜ WORKSHOP SULLE AGEVOLAZIONI PER GLI STUDENTI: tessera IoStudio, trasporto pubblico, rapporto scuola e lavoro ed Euregio, come possiamo sfruttarli meglio? (responsabili: Philipp Woelk e Ginevra Dusini)

➜ WORKSHOP 1 SULLA SCUOLA: valutazione della didattica, meritocrazia, spazi per lo studio, monte orario per i docenti e tablet in classe (responsabili: Lorenzo Borga e Fiorenza Pesce)

➜ WORKSHOP 2 SULLA SCUOLA: insegnamento lingue straniere, estate alla tedesca, scuole superiori di 4 anni ed educazione civica (responsabile: Lorenzo Tait)

➜ WORKSHOP SUGLI SPAZI PER I GIOVANI: eventi, burocrazia, spazi di aggregazione e street art (responsabile: Lila Moui)

➜ WORKSHOP SU #TRENTOE’GIOVANE: microcriminalità e rispetto dell’ambiente (responsabili: Alessandro Folgheraiter e Federico Duca)

WP_20131217_17_25_53_ProLa discussione ai tavoli è proseguita per un’ora precisa scandita dal countdown, dopodiché si è passati alla restituzione a tutta l’assemblea del lavoro svolto in gruppi. Qua trovate alcuni riassunti delle discussione scaturite nei workshop, le mancanti arriveranno nei prossimi giorni.

– Come far funzionare meglio la tessera IoStudio? Come migliorare il trasporto pubblico urbano? E’ possibile stringere un rapporto più forte tra scuola e mondo del lavoro? Cosa è l’Euregio? e come si possono sfruttare più e meglio le possibilità che ci offre? Clicca QUI

– Come favorire l’organizzazione di eventi musicali e culturali da parte dei giovani? La street art è arte o vandalismo? Dove si potrebbe creare un polo autogestito dagli studenti? Trovi tutto QUI

Questo metodo di lavoro è sembrato abbastanza funzionale, probabilmente ci vorrebbero argomenti ancora più mirati per organizzare una discussione con capo e coda ma il tempo per lavorarci e migliorarci lo abbiamo. Intanto l’esperimento è riuscito!

Ora ci prenderemo una piccola pausa, ci risentiamo dopo le feste quando saremo tutti più tranquilli e rilassati (che stress questa scuola). Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile tutto ciò (qui una piccola storify dall’inizio alla fine): a chi ci ha mandato un’idea, a chi è venuto ad ascoltarci, a tutti gli iscritti, a chi è critico perché ci da sempre l’occasione per migliorarci, a chi è interessato ma non abbastanza da iscriversi, a tutti voi: GRAZIE!

Buone feste a tutti!

Annunci