Cari iscritti di Stazione Futuro…

Cari iscritti di Stazione Futuro,

Primo direttivoIl 2013 non é l’anno di nascita di Stazione Futuro, almeno non solo; é l’anno in cui i giovani studenti di Trento hanno capito che per uscire da questa crisi economica, sociale e culturale c’é bisogno anche del loro aiuto. Del nostro aiuto. Alla prima assemblea alla Bookique in uno dei video si leggeva:”E’ finito il tempo delle lamentele fini a se stesse, é iniziato il tempo delle idee”. Questa é la nostra filosofia, e solo così riusciremo a coinvolgere sempre più giovani.

Se dobbiamo trovare un obiettivo già raggiunto é quello di aver finalmente sdoganato la politica tra i nostri coetanei. Prima a Trento quando dicevi di essere appassionato di politica a 15, 16 e 17 anni ti guardavano male, come quello troppo secchione e troppo serio. Ora possiamo dire che ci siamo anche noi e che siamo fieri di quello che stiamo facendo. Chi  se li sarebbe immaginati 70 studenti che si siedono a un tavolo a parlare di politica un martedì pomeriggio? I primi mesi del 2014 saranno importantissimi per confermare il lavoro fatto fino ad ora: subito dopo le vacanze saranno da eleggere i nuovi segretari (il nostro mandato termina il 15 gennaio) e da quel momento in poi sarà da rimettere in moto il movimento dopo le agognate vacanze.

Prima assemblea - Bookique 7/11/2013

Il lavoro da fare é tanto, le informazioni da reperire forse troppe 
per delle persone inesperte come noi. Ci diranno che é tutto inutile, che stiamo perdendo tempo, che siamo degli illusi. Forse é così, o forse no. E a questo forse dobbiamo aggrapparci, perché l’unica cosa che non potranno mai toglierci é la speranza. Buon cammino a tutti noi! E ora godiamoci queste meritate vacanze. 

 
 
Simone e Lorenzo, segretari 
Annunci