Quale Europa?

Stazione Futuro si butta in Europa. No, non ci candidiamo alle prossime elezioni europee ovviamente, ma intraprendiamo un cammino di formazione e informazione dei nuovi elettori in vista delle elezioni del 25 maggio. Come tutti saprete, e se non lo sapete lo scoprite ora, il 25 maggio si terranno le elezioni per eleggere il Parlamento Europeo (73 i deputati italiani) e potranno votare tutti i cittadini europei che avranno compiuto i 18 anni di età. (qua una guida su come si vota)

Immagine

Cosa vogliamo fare?

In vista di questo importantissimo evento politico (qua il sito ufficiale con tutte le news, molto utile per rimanere informati) abbiamo deciso di mettere in piedi due incontri (qui le info)per informare i giovani elettori (si spera che i più anziani siano già informati) sui compiti e sulle prerogative delle istituzioni europee e per discutere con i candidati delle loro proposte per i giovani e per la scuola. Come sta scritto anche nel nostro manifesto, una delle ragioni per cui siamo nati come associazione è stata tra le altre proprio la volontà di avvicinare e sensibilizzare i giovani alla politica, anche attraverso l’informazione. Oltre a ciò intendiamo mettere in piedi una sezione del nostro sito dedicata a questo importante avvenimento. Potrete trovare tutte le informazione che cercate, dal sistema di voto ai vari programmi elettorali.

Perché proprio sull’Europa?

L’ Europa, nonostante spesso ci venga raccontato il contrario, influenza moltissimo la nostra vita quotidiana. Si stima infatti che il 70% delle leggi approvate da uno stato membro sia di origine europea/comunitaria. Basti pensare all’esempio più banale per noi giovani, l’ Erasmus, introdotto per la prima volta nel 1987 per opera della Comunità Europea, o alle leggi sull’abolizione dei costi di roaming, o sulla libera circolazione delle persone e delle merci nel territorio europeo, o ai sempre più discussi limiti del trattato di Maastricht sul rapporto deficit/PIL (qua più info su cosa fa per noi l’Europa) L’Europa ha permesso grandi passi avanti in tutti i campi: economici, culturali e sociali, ma per continuare a farlo ha bisogno di una legittimazione forte che altro non può venire che dalle elezioni a suffragio universale. Ecco perché è importante che tutti i cittadini europei, e soprattutto noi giovani che in questo mondo dovremo viverci ancora a lungo, vadano a votare e scelgano che Europa vogliono, che futuro intendono costruire.
All’interno di questa sezione del nostro sito puoi sapere chi sono i candidati presidente e chi li sostiene, come si vota e molto altro!

Ecco un bel video sulle prossime elezioni europee

 

Annunci